Menu vegano, crudista, igienista primaverile

Menu vegano, crudista, igienista primaverile

21866
35
QUOTA
menu vegano

Ecco un nuovo menu vegano e crudista per la stagione primaverile. Un altro menu vegano tendenzialmente crudista che vi lascerá nuovamente con l’acquolina in bocca 😉
Il menu vegano, crudista, igienista, in formato A4, é liberamente scaricabile e lo trovate alla fine dell’articolo
.

Il menú settimanale è stato ideato da Serena (me :P) e dalla simpaticissima Roberta del sito ilGironeDeiVegangolosi. Questo schema è stato ispirato alla primavera italiana, anche se non tutti i prodotti sono nativi dell’Italia e prettamente primaverili. Portate pazienza, se qualcosa non vi va di comprarla, non compratela e cercate un sostituto o, se non vi sentite sicuri, chiedete con che cosa si potrebbe sostituire (o omettete del tutto l’ingrediente e aumentate gli altri).

È chiaro che lo schema non puó soddisfare i bisogni di tutti, quindi siete liberi di modificarlo a vostro piacimento e secondo le vostre risorse. 

Lo schema apporterá ogni giorno dalle 1800kcal alle 2200kcal.

Info sul menu vegano, crudista, igienista primaverile

  • Il menu vegano, crudista, igienista stato pensato un po’ per tutti e quindi le ricette sono semplicissime, usano pochi ingredienti ben combinati e nessuno strumento particolare o molto costoso (viene utilizzato peró il frullatore);
  • Gli snacks (del mattino e del pomeriggio) sono facoltativi;
  • Si possono scambiare le cene per i pranzi;
  • Sono suggerite 3 cene vegane in alternativa delle cene crudiste del martedí/giovedí/sabato per chi non se la sente di fare la settimana interamente crudista;
  • Le cene vegane vanno precedute da un’insalata fresca o un frullato di insalata, possibilmente senza condimento;
  • Le cene crudiste sono divise in due portate. Prego aspettare almeno 20-30 minuti tra una portata e l’altra;
  • Se sentite che le quantitá di cibo sono troppo grandi per voi in questo momento, diminuite le dosi e mangiate fino a sentirvi bene. Non sforzatevi, ma prendete coscienza che, essendo frutta e verdura di densitá calorica minore dei cibi ai quali siete abituati, avrete bisogno di mangiare una quantitá maggiore di cibo per soddisfare il vostro fabbisogno energetico;
  • Per gli sportivi e le persone di grande corporatura (specialmente uomini): avrete quasi sicuramente bisogno di un apporto calorico maggiore e consiglio di aumentare 1) la frutta dolce e semi dolce (banane, mele, pesche, ciliegie, pere…) e 2) frutta secca (noci, mandorle, anacardi…), ma senza esagerare.

Cosa otterrete seguendo il menu vegano, crudista, igienista

  • Pasti che seguono le giuste combinazioni alimentari;
  • Esclusione di spezie e condimenti forti, tossici per l’organismo, e che interferiscono con la digestione;
  • Riduzione drastica del sale, un altro veleno;
  • Pasti bilanciati e facilmente digeribili;
  • Un’alimentazione crudista che non è troppo alta in grassi;
  • Un’alimentazione quasi atossica;
  • Una buona razione di kcal per mantenere l’energia alta;
  • Una guida per una settimana in spensieratezza;
  • Un’opportunitá per lasciare il tempo al corpo di disintossicare;
  • Ritrovare il piacere dei sapori naturali e autentici e godere di tutte le nuances di frutta e verdura.
Le ricette e la lista della spesa relative a questo menu vegano e crudista le puoi scaricare a questa pagina

Unisciti anche tu al Blog de ilDragoParlante, inserendo la tua mail in alto a destra, cosí da non perderti i prossimi articoli ed eventi!

Per scaricare il menu vegano e crudista basta cliccare sull’immagine qui sotto, salvare e stampare. Vi invito ad appenderlo sul frigorifero!

piano_alimentare_primavera2016

Ti potrebbero interessare anche gli altri menu con ricette vegane crudiste relativi alle altre stagioni italiane:

Inverno
Estate 
Autunno

Un voto per il tuo parere:

35 COMMENTI

    • Ciao Emanuela! Non c’é problema 😀 Allora, il menu lo puoi scaricare direttamente da questo articolo. Lo vedi nell’immagine? Se tu ci clicchi sopra dovrebbe aprirtelo grande (in A4), da lí lo puoi salvare. Le ricette e la lista della spesa, invece, le troverai presto (lunedí o martedí massimo) a questa pagina => http://laserenasalute.com/la-prova-vci-primavera/

      Per qualsiasi dubbio, non esitare a lasciare un commento 🙂
      Serena

       
  1. grazie mille Serena.
    Siete fantastiche.
    ho avuto due gemelli e sto allattando. Anche se di regola mangio molto crudo, non me la sento di seguire una dieta crudista ma presto sarò dei vostri 😉
    a presto e in bocca al lupo a tutti
    Emanuela

     
    • Certo Emanuela, ognuno a suo tempo e secondo le proprie possibilitá. Non é una gara… l’importante é stare bene 😀

      Ti saluto con calore e grazie!
      Serena

       
  2. Ciao Serena, la prima domanda che ho da farti riguarda il pranzo mentre lavoro, in caso non riuscissi ad organizzarmi posso mangiare insala cerde e finicchi e/o pomodori, grazie alessia

     
    • Ciao Alessia! Il mio consiglio é o di prepararti il pranzo la sera prima da portarti via e poi “assembli” a lavoro. Ad esempio di prepari le verdure da una parte e la salsina dall’altra e poi mescoli. Oppure ti porti la frutta nel suo intero e te la mangi a mozzicate. In realtá sarebbe anche meglio 🙂
      Per qualsiasi altro dubbio non esitare a chiedere!
      Serena

       
  3. Ciao a tutti! Vorrei intraprendere questa “dieta”, visto che le arance sono un po’ fuori stagione avreste da consigliarmi qualche frutto di stagione sostitutivo per le colazioni di lunedi e martedi? Grazie e complimenti!!!

     
    • Ciao Laura! Non c’é problema 😀 Puoi sostituire con fragole, frutti rossi, mele, pere, kiwi, ananas, meloni (mangiati da soli) 🙂
      A presto!

       
  4. Ciao!io non seguo nessuna alimentazione particolare….cioè mangio tutto…ma sto cominciando ad eliminare alcuni cibi pian piano…come i latticini e le carni rosse…sarei tentata di provare questa sfida..ma ho un dubbio…soffro di anemia (carenza di ferro) e spesso mi porta forti emicranie e svenimenti ..quindi non vorrei che questa alimentazione fosse per me rischiosa….mi daresti qualche consiglio?

     
    • Ciao Stefania! Sono felice che stai piano piano trovando il tuo equilibrio alimentare 🙂
      Ti consiglio di chiedere al tuo dottore di fiducia prima di fare questa Prova, se non ti senti sicura.

      Ad ogni modo, molte persone traggono tantissimi benefici da questa dieta e spesso guariscono anche da anemia, la quale non é sempre causata dalla mancanza in se di ferro, ma dall’impossibilitá si assorbire propriamente questo minerale anche quando é presente.

      Devi vedere tu se questa dieta fa per te, in caso, prova a seguire le colazioni o fino a pranzo, senza spingere troppo 🙂
      Ti saluto con calore!
      Serena

       
  5. Ciao…vorrei seguire la vostra settimana crudista, mi permetterebbe anche di perdere peso? .dovrei fare un pasto di circa 1200 kcal in quanto ho da smaltire 8 kg 🙁

     
    • Cara Romilda, sebbene questa Prova non sia stata pensata per perdere peso, molte persone provano sul loro corpo questo piacevole “effetto collaterale” 🙂
      Personalmente non sono per le diete restrittive, perché rallentano il metabolismo e pongono le perfette basi per l’effetto yo-yo.
      Sono fermamente convinta che non sia il quanto si mangia, ma il cosa si mangia che fa la differenza!

      Mangiare nelle giuste quantitá, anche in abbondanza, ma degli alimenti corretti.

      Ad ogni modo, in una settimana non si perdono 8 chili. Suggerisco un piano regolare che faccia scendere il peso il modo spontaneo e naturale. Solo in questo modo si puó tenere il peso “a bada” 🙂

      Grazie mille per avermi scritto, ti auguro tanto successo!
      Serena

       
  6. Anche io non ho una pagina facebook, ma seguiro’ il programma con tanto piacere (almeno ci provero”!). Grazie Serena!

     
  7. Ciao Serena,
    ci voglio riprovare anche io; l’ultima volta è andata male con la prova CVI autunnale……
    Sono anche curioso di vedere (e soprattutto fare) gli esercizi che proporrà Nick, magari qualcuno lo conosco già.
    Cmq è l’occasione per provare lo spiralizzatore con le mele!!! (io lo usavo solo con le zucchine e i cetrioli).

     
    • Ciao Davide! Che bello che ci riprovi 😀 Questa volta andrá meglio, ne sono sicura!

      Non ti preoccupare, gli esercizi li pubblico ogni giorno sul mio canale YouTube (https://www.youtube.com/channel/UCPhO9LAW5M-5sFJrIVNHjEg). In tutto saranno 5 esercizi. Ti pubblico la comunicazione fatta su facebook a proposito:

      ROUTINE DI ALLENAMENTO PROGRESSIVO DI CALISTENIA
      COME FUNZIONA
      Lunedí pubblichiamo il video con il primo esercizio di allenamento. Questo esercizio va ripetuto per 3 serie.
      Martedí pubblichiamo il video del secondo esercizio di allenamento. Avete due opzioni:
      1) Fare 3 serie dell’esercizio presentato lunedí e POI fare l’esercizio presentato martedí.
      2) Fare solo l’esercizio di martedí. Anche questo 3 serie.
      Mercoledí pubblichiamo il video del terzo esercizio di allenamento e avete due opzioni:
      1) Fare 3 serie dell’esercizio presentato lunedí e POI fare 3 serie dell’esercizio presentato martedí e POI fare le 3 serie dell’esercizio di mercoledí.
      2) Fare solo l’esercizio di mercoledí. Sempre 3 serie.
      Giovedí é COMBO! Si ripetono gli esercizi di lunedí-martedí-mercoledí. E quindi:
      Esercizio di lunedí+
      Esercizio martedí+
      Esercizio mercoledí
      3 serie ciascuno
      Venerdí pubblichiamo il video del quarto esercizio di allenamento. Avete due opzioni:
      1) Ripetere tutto l’allenamento fatto sinora e POI aggiungere questo quarto esercizio, 3 serie
      2) Fare solo l’esercizio di venerdí, 3 serie
      Sabato pubblichiamo il video del quinto e ultimo esercizio di allenamento. Avete tre opzioni:
      1) Ripetere tutto l’allenamento fatto sinora e POI aggiungere questo quinto esercizio.
      2) Ripetere l’esercizio di venerdí e POI aggiungere il quinto esercizio
      3) Fare solo l’esercizio di sabato
      Domenica é COMBO! Si ripetono gli esercizi di lunedí-martedí-mercoledí-venerdí-sabato 😀

      Questo programma di allenamento é stato creato per farci muovere e allenare sodo con lo scopo ultimo di raggiungere un corpo forte, sano e vitale, un corpo di cui possiamo dire “Ne sono fiero”. Ma in ultimo stiamo facendo questi esercizi (e la Prova in generale) per DIVERTIRCI. Non prendiamo nulla troppo seriamente e facciamo sempre attenzione quando facciamo dei movimenti in casa. Alleniamoci intelligentemente rispettando i limiti delle nostre abilitá fisiche.

      É importante ribadire che:
      Questi, come qualsiasi esercizio fisico, sono per natura pericolosi e possono risultare in un danno fisico personale. Qualsiasi ferita o incidente causata dall’uso proprio o improprio di questo esercizio è responsabilità sola dell’esecutore.

      L’Igiene Naturale mette la responsabilitá della salute nelle mani dell’individuo. É tua la sola responsabilitá delle tua salute. E se non sei pronto a prendere in mano il controllo di ció che é tuo di diritto dalla nascita, allora non sei pronto per l’Igiene Naturale e tutto ció che che é proposto nella Prova non é per te. Valuta la tua situazione con intelligenza e, se non sei sicuro, consigliamo la consultazione con un professionista di fiducia prima di tentare l’esecuzione di qualsiasi esercizio o programma di allenamento.

      Domenica pubblico un video che contiene l’intera routine di allenamento.
      Spero si capisca anche da qui!

      Ti saluto con calore e non esitare a commentare quando te la senti 😀
      Yuhuuu, immaginati che su facebook siamo quasi in 900 partecipanti!! Tanta energia 😀

      Serena

       
  8. Ciao Serena,
    io da qualche giorno ho cominciato in “autogestione” a seguire una dieta opposta a quella dei miei primi 40 anni, a base di tonnellate di pasta e carne.
    Sono passato da ogni qualsivoglia genere di cibo, a una dieta frutto-crudo-vegana, mi cibo di frutta durante il giorno e la sera la mangio insieme a verdure crude.
    Lo faccio senza seguire una regola precisa, e in questo devo dire che “stare” sul tuo sito mi aiuta non poco, perche gradatamente leggendo le tue esperienze e i tuoi consigli capisco sempre di più.
    Ho deciso di seguirti in toto, perche dimostri una conoscenza “sul campo” e non solo teorica, e perche è impossibile guardando le tue foto e vedendo quanto sei radiosa, non pensare che la tua via e quella giusta.
    Spero di riuscire. Devo dire che dopo 3 giorni, non mi manca nessun tipo di cibo, mi auguro sia un buon inizio.

    A presto! 😉

     
    • Ciao Antonio…. che commento affascinante 😀 Altro che cambiamento… questa é una rivoluzione!!
      Ma… non senti alcun tipo di crisi di disintossicazione finora? 🙂

      Mi fa davvero piacere che il sito ti possa essere d’aiuto e fare da guida in questo momento cosí delicato ed importante della tua vita 😀
      Qualsiasi cosa possa fare, nel limite delle mie capacitá, la faccio davvero volentieri…

      Ti saluto con affetto! Avanti… e forza!
      Serena

       
      • Ciao Serena,
        La cosa davvero affascinante e leggerti. 😀
        Io non provo invidia mai per natura, ma ammirazione si.
        E ammiro le scelte coraggiose che porti avanti, e le molteplici sfumatore di esperienza che ne derivano, dal tuo essere cittadina del mondo al tuo sperimentare benessere personale “pulito”..
        E anche trasmettere tutto questo, la condivisione delle esperienze, il confronto coi followers.. che è anche lavoro ma si vede non solo, perche tutti dobbiamo lavorare per vivere ma c’è chi sceglie di vendere veleno per farlo e chi invece offre salute..

        Sai, oltre il percorso, io penso che per le persone che abbiano un po’ di cervello e quindi non vogliano far parte di un “gregge”, e importante trovari riferimenti validi non da seguire ciecamente, ma da cui trarre conoscenza con fiducia. Sei hai un dono innato, e che sicuramente ispiri fiducia. ^^ E per merito e impegno, hai conoscenza.

        Nello specifico.. per ora nessuna crisi e nessun sintomo particolare, ma sono solo 4 giorni.. forse l’unica cosa “diversa” che noto e che non mi sveglio più la mattina con gli occhi “appiccicati” ma perfettamente puliti. E un inizio 😀
        Un anno fa ho smesso di fumare (da 30 sigarette a 0) e ancora oggi non ho sintomi particolari, se non un improvement dei sensi e un “fiato” migliore.
        Un po’ di muco nasale ohhi.. ma non credo c’entri Ehret, ora a Torino piove :D, 2 giorni fa c’erano 25 gradi.
        Quando voglio fare una cosa, mi metto e la faccio, e voglio portare a termine anche questa evoluzione alimentare.
        Credo che in questo mi faro aiutare da te. Ho visto delle tue 4 presentazioni sulla serena salute. Un pacchetto sarà mio. ^^

        A presto e ti auguro una meravigliosa giornata.

         
        • Ciao Antonio! Ma che bel messaggio che mi hai lasciato 😀 Mi hai davvero toccata…. perché mi sento capita 🙂
          Quello che faccio, lo faccio davvero con il cuore e ci metto tutta la passione che ho per questa strada che sento mia. E per come sono fatta io non posso che farlo con tutta l’integritá che posseggo. A volte non é facile, ci sono sempre compromessi da fare, ma cerco sempre di rimanere in linea con i miei valori. Anche perché altrimenti non avrebbe senso per me…

          E quindi eccomi qui, facendo passettini, piano piano, cosí come sono dal “vero”, anch’io con i miei errori 😀
          E devo dire che lo scambio con voi mi rende una persona ancora piú felice, soddisfatta… ricevere questi messaggi mi riempie il cuore di gioia 😀 E di questo ti ringrazio molto.

          Complimenti anche a te che sei riuscito a venire fuori dalla dipendenza da sigaretta. Non m’immagino nemmeno quanto difficile possa essere!
          E devo dire che sei anche fortunello a non avere sintomi di detox… sei uno dei pochi… ma anche tu esisti 😀 hihi.

          Mando un bel raggio di sole a quel di Torino!
          E certo, sará bellissimo connetterci, in qualsiasi modo sia…
          Un caldo saluto e grazie ancora!
          Serena

           
          • Ciao Serena!
            Sono contento di averti capita 😀 Vuol dire che allora stò capendo anche tutto il resto. ^^

            Arrivo da un wknd complesso.. pizze fumanti, trionfo di affettati e formaggi, pseudo-prelibatezze di ogni tipo.. se a casa volevano mettermi in ginocchio, ci sono riusciti…
            Ma… ho tenuto. 😀 e oggi “brindo” il mio nono/decimo giorno da crudista 100%

            Credo che per me che neanche ero ancora lontanamente vegetariano, sia un bel tradaguardo.
            Ho deciso di portare a compimento un mese di questo regime, per capire come cambiano le mie sensazioni, la mia salute, il mio percepire me stesso e gli altri.
            Premetto che sono perseguitato da mesi da una classica colite da stress, colon irritabile (io che sono così calmo!) e devo anche capire se questa disintossicassione che intraprendo non mi peggiora certi sintomi. Anche se in fondo credo/spero che sintomi o no, ogni disintossicazione non possa che giovare.
            E dura, tanto. Ma credo ne varrà la pena.

            Credo anche io che sara bello connettersi, in ogni qualsivoglia modo.
            Un caro saluto e a presto.

             
          • Bellissimo Antonio! Ti auguro tanto successo per questo mese e fammi sapere com’é andata, mi raccomando 😀
            (E complimenti per aver tenuto duro davanti agli amici…dev’essere stato super difficile!)
            Bravissimo!!! 😀

             
  9. Come al solito per vari motivi faccio tutto in maniera “alternativa”:

    lunedì: al mattino 5 minuti e 45 secondi di esercizio fisico senza recupero
    (54 flessioni,200 addominali laterali,150 piegamenti sulle gambe); poi
    colazione con 500 ml di succo d’ananas (ottenuto non da concentrato).
    Verso le 10.30 snack con 2 mele golden e 1 kiwi e a
    pranzo 600 grammi di nespole,varietà vaniglia, e
    8 albicocche disidratate lasciate una mez’oretta in ammollo con acqua e argilla.
    Cena con 5 banane non troppo mature e 4 datteri tunisini.

     
    • Benissimo Davide!!! Ci piace anche “a modo tuo” 😉
      Ammazza peró che allenamento intenso… sei un drago!!! 😀

       
  10. Il mio problema più grande è che non riesco ad essere costante, ne con l’allenamento, ne tanto meno col cibo, specialmente d’inverno; infatti ogni volta trovo una scusa buona per variare in peggio l’alimentazione e/o interrompere gli esercizi anche se, quest’anno sono stato più convinto del precedente e mi sono stabilizzato per lo più sui 2 pasti crudi diurni e 1 pasto cotto alla sera (dove però utilizzo molto olio).

    Riguardo a ieri è andata così:
    martedì: 5 minuti e 36 secondi dello stesso esercizio, poi colazione con frullato di
    3 kiwi e 250 ml di succo d’ananas.
    pranzo con 2 mele granny smith e 1 pera (poco appetito).
    Nel pomeriggio ho provato l’esercizio di Nick (il granchio che gira)
    ma mi sentivo un pò “legato” nel farlo, sopratutto alle spalle.
    Alle 17.30 merenda con bastoncini di 2 carote
    e 1 bicchiere colmo di succo d’uva.
    Cena con goduria di asparagi, che secondo me vanno riprovati con
    meno limone e olive più saporite; ricetta comunque azzeccata.
    Dopo cena avevo ancora fame e ho continuato a mangiare un pò di semi di girasole.

     
    • Hihihi… la conosco bene quella vocina! Quella che trova tutte le scuse piú buone per non allenarsi, per non mangiare crudo…..ti capisco benissimo! Quella é la parte piú difficile…la costanza. Ed é l’unica, guarda un po’, a portare risultati veri e duraturi 😀

      Ad ogni modo mi sembra che almeno per questa settimana ci siamo! 😉
      Avanti tuttaaaaa!!! 😀

       
  11. mercoledì: 5 minuti e 34 secondi del solito esercizio, ma stavolta con una flessione in più.
    A differenza dei primi 2 giorni stavolta mi sentivo un pò più affaticato, forse per via di tutti quei semi la sera prima.
    Colazione con 1 bicchiere di acqua di datteri e 1/2 bicchiere di crema di mirtillo goloso
    (mamma che buono!!) e pranzo con 7 banane di medio calibro, stavolta più mature, con la crema appena menzionata.
    Nel tardo pomeriggio ho fatto anche gli esercizi del granchio + plank jacks e flessioni sull’avambraccio…..
    ……mai più senza il tappetino di gomma!
    La cena l’ho fatta con gli spaghetti di zucchine di Roberta, con più avocado e noci di quelle segnate e un pò di erba cipollina, e malgrado
    sia stata abbondante dopo un pò ho dovuto sgranocchiare una manciata di mandorle.

     
    • La Prova VCI é finita 😀 Grazie mille Davide per averci resi partecipi della tua esperienza! Spero che il bilancio totale sia stato positivo 🙂
      Ho notato che piú di una volta parli di affaticamento… e sí, potrebbe essere per due ragioni:
      1) Magari troppa frutta secca come dici tu (anche se, come uomo, ci sta un po’ di frutta secca in piú, specialmente se fai attivitá fisica)
      2) Stai eliminando molte tossine e questo processo toglie energia agli altri processi vitali.

      Personalmente ho notato che un cambio di dieta influenza l’attivitá fisica e non sempre in meglio 🙂
      Ad esempio, se il mio corpo é abituato a mangiare cotto e vegan, ha un tipo di prestazione. Se io cambio dieta e decido di mangiare crudo la mia prestazione diminuisce, mi sento piú affaticata e non mi sembra di dare il massimo. Poi peró, se tengo duro con il crudo, il corpo sembra riprendersi ed abituarsi e anzi, le mie prestazioni con il crudo sono il top 🙂
      Ma mi ci é voluto del tempo (mesi).

      Ti mando un caro saluto! Buona settimana 😀

       
  12. giovedì: Stavolta ho voluto cambiare, e ho cominciato con gli esercizi di Nick ma senza i piegamenti sulle braccia ascendenti; dopo ho fatto i miei soliti 5 minuti e passa; se mi avessero preso a botte mi avrebbero fatto meno male….
    colazione con 500 ml di succo d’arancia e limone, snack con una grande mela verde e pranzo con 1,2 kg di nespole
    (a pelarle tutte mi è quasi passata la voglia di mangiarle).
    snack pomeridiano con 1 mela verde e cena con un’abbondante insalata Guacamole.

     
  13. venerdì: Colazione con un frullatone di 1/2 ananas piccolo ben maturo +2 arance e 1 kiwi; dopo un paio d’ore, i soliti esercizi che malgrado i dolori del
    giorno prima ho eseguito in meno tempo e con più facilità.
    Pranzo con 5 banane maturissime 3 fichi secchi, 2 datteri, una manciata di uvetta sultanina e 2 cucchiai di cocco disidratato.
    Snack con 1 mela verde; la sera ho fatto anche gli esercizi di Nick, tranne la Ginga che mi sa che non ho capito bene.
    La sera avevo più sonno che fame e ho concluso la giornata con un pasto liquido a base di spremuta d’arancia con foglie di menta e basilico (550ml).

     
  14. Sabato: Nessuno esercizio, a causa di dolori ai polsi e un senso di stanchezza diffuso; colazione con 3 vaschette di fragole molto mature e snack di metà mattina
    con 3 banane. Pranzo con insalata dell’ultima ora: 2 tipi diversi di lattughino,peperone giallo e rosso a pezzetti piccoli, 8 olive nere, una manciata di
    capperi sotto sale lavati più volte, foglie di basilico,pomodori di 2 varietà diverse, 5 fiori di zucca spezzettati e 3/4 di avocado molto maturo.
    Cena con un mix abbondante di fragole, mela verde e kiwi.

    Domenica: Stamattina i dolori erano spariti e ho fatto gli esercizi di Nick, compresa la Ginga e il calcio russo; a proposito…..ma come caspita fa a piegarsi così a fondo con la Ginga?? A me venivano le lacrime a metà altezza!
    Cmq, dopo l’allenamento “soft” mi sono fatto un mega frullatone con mezzo ananas e 4 cestini di fragole, con una spruzzata di cannella,
    mentre a pranzo ho fatto fuori 3 pere e 5 mele verdi.
    Stasera concluderò questa settimana con una montagna di gelato. ^_^

     
    • Ciao Davide!! Questa volta l’hai fatta proprio alla grande questa Prova!! Gliene hai dato 😀
      Grandissimo che hai fatto anche gli esercizi!! Sembrano facili, ma se si fanno bene…sono belli tosti.
      Anche la ginga modificata…. immaginati un po’ come fare gli affondi… per 3 minuti! Hihihi.

      E stasera… Gelatiamoci <3

       
  15. Congratulazione per questo sito, interessantissimo! Con calma lo leggerò tutto.
    Ho deciso, dopo molte letture, di avvicinarmi al crudismo. Sono vegetariana da più di un anno, tendente al veganesimo con qualche eccezione. Vorrei mangiare meglio e ho pensato fare un mese crudista proprio per disintossicarmi e rimettermi in forma.
    Sono una ciclista e triathleta, posso seguire questo menù settimanale-stagionale? Qualche consiglio?
    Grazie anticipatamente.

     
    • Ciao Stefania! Certo che puoi seguire e farti guidare da questo menu. Otterrai un sacco di benefici proprio per le sue proprietá disintossicanti 🙂
      Occhio peró ai sintomi di disintossicazione (http://ildragoparlante.com/sintomi-di-disintossicazione/), non vorrei ti demoralizzassero…

      E un’altra cosa… se sei abituata a fare tanto sport ed hai raggiunto una certa prestazione, potrebbe essere che con il cambio di dieta ti senta piú affaticata o non riesca a dare il 100%. É normale! Il corpo deve abituarsi a ricavare l’energia da altre fonti. Peró, se continui per un periodo prolungato, ritornerai alle tue consuete prestazioni, se non, batterai i tuoi record!

      Ti saluto con calore e ti auguro buona fortuna 😀
      Serena

       

LASCIARE UNA RISPOSTA