QUOTA

Tutti sanno che il tiramisú è uno dei dolci piú popolari e amati d’Italia. Da bambina mi super eccitavo quando mia mamma mi preparava il tiramisú, e me lo preparava ad ogni mio compleanno <3 Sí, lo confesso…il tiramisú è il mio dolce preferito!!! Ma seguendo una dieta e uno stile di vita piú salutare, mi è presto diventato chiaro che non avrei piú potuto gustarlo allo stesso modo… Ho quindi creato un’alternativa per un tiramisú crudista molto piú salutare e incredibilmente deliziosa e cremosa senza uova, prodotti caseari, zucchero aggiunto, caffeina, teobromina (stimolante contenuto nella cioccolata) e nemmeno prodotti altamente processati (i biscotti)!!!
Cosí anche i peccati di gola non saranno piú peccati 😉

Trovate la ricetta a questo link e se anche a voi piace questo tiramisú crudista tanto quanto piace a me (e agli altri), potete dargli un Mi Piace e Condividerlo con i vostri cari. In questo modo mi aiuterete a vincere un frullatore con il quale potró ideare ricette ancora piú buone per voi!!!

Grazie mille a tutti per il supporto e buone coccole <3

tiramisu-crudista

Unisciti anche tu al Blog de ilDragoParlante, inserendo la tua mail in alto a destra, cosí da non perderti le prossime ricette! Connettiamoci anche sulla pagina Facebook e vediamoci sul canale YouTube de ilDragoParlante

Please rate this

10 COMMENTI

  1. @ Marianna: anche senza accedere a FB la ricetta è visibile…forse perche la pagina di European Blender Recipe Contest è pubblica, provaci!
    @Serena: Slurposissimo…lo yogurt di cocco giovane con cosa potrei sostituirlo, dato l’irreperibilità di cocco giovane (dalla descrizione deve essere yummmmiii!) qui in Italia? Grazie 🙂 <3

    • Ciao carissima! Allora, ne stavamo parlando su facebook…in sostituzione dello yogurt di cocco potreste provare con un altro tipo di yogurt…anche se ho paura che diventi troppo liquido. Quando faccio lo yogurt posso decidere quanto cremoso/liquido lo voglio 🙂 Altrimenti una soluzione sarebbero gli anacardi. Peró a questo punto non so se possa essere considerato crudista visto che ci vuole un determinato processo prima di mangiarli. Se comunque il crudo non é una prerogativa, puoi frullare 100g di anacardi (o 100g di farina di anacardi) con acqua e limone (3 cucchiai dovrebbero bastare) e lasciare riposare a temperatura ambiente o sotto il sole, coperto solo con un canevaccio fino, per 1-2 giorni. Peró occhio perché in questo caso anche il valore dei grassi si alza di parecchio 😉
      Oppure un’altra alternativa, mi é venuta in mente ieri mangiando una cherimoya, é usare la polpa di questo frutto, la cherimoya, la conosci? Si trova in Italia? Perché la cherimoya é bianca dentro e sa da yogurt!! É davvero un frutto incredibile, dolcissimo e cremosissimo… in questo modo non apporterebbe nemmeno grassi (o molto pochi) essendo un frutto!
      Altrimenti si potrebbe sempre provare a fare con il cocco maturo (quello che in Italia si considera fresco), in questo caso peró ci vuole un frullatore superpotente!!!

      Grazie a te cara e se lo provi, fammi sapere…é davvero una deliziaaa 😀

      • Grazie Serena, in effetti gli anacardi sono un po’ più calorici (per ora non seguo il crudismo), la cherimoya la conosco ma qui in Italia non riesco a trovarla, deliziosa, l’ho assaggiata alle Canarie, ritrovata in campagna a Cuba e anche in un super a Madrid ma da noi…Gnente, come direbbero a Roma! Appena mi arriva il frullatore a 6 lame lo provo con il cocco maturo e poi ti so’ dire! Grazie di tutto e a presto!

        • Capisco! Ma sí, vedrete che presto si troveranno anche i cocchi 😀 Giá sono arrivati gli avocado e i manghi 😉 A presto carissima!

LASCIARE UNA RISPOSTA