QUOTA
insalata di mele

Buongiorno a tutti! Questa ricetta per una deliziosa insalata di mele di ricordo di fine estate è stata una delle ultime insalate che ho assaporato con Nick e mia mamma in Italia e ve la volevo proporre perché è piaciuta a tutti… anche a mia mamma 😀

Dovete sapere che mia mamma non impazzisce per le insalate, tanto meno come le mangiamo noi “Al Natural” (senza condimento 😉 ). Mia mamma se proprio deve mangiare crudo preferisce la frutta e quindi ho trovato che questa combinazione ha fatto contenti tutti. E pace 🙂

E’ un’insalata semplicissima, nata dalla combinazione fra alimenti che si “vogliono bene”. Lattuga freschissima e mele a pezzettini in una salsa cremosa di pesca, dolcissimo peperone giallo e qualche acino di uva moscata… divina!

In ricordo di un’emozionante estate, dedico questa ricetta a mia mamma… che dopo mesi che ci ha visto mangiare quintali di lattuga senza condimento quotidianamente, l’altro giorno per skype mi ha pure detto che ora per cena si prepara un’insalatina (con condimento ammette)! Ahhh… le soddisfazioni della vita 😀

Insalata di mele con crema di pesca e peperone

Ingredienti
Una buona razione di lattuga per persona
3-4 mele
2 pesche
1 peperone giallo
Qualche acino di uva moscata

Preparazione – Lavate e spezzettate con le mani la lattuga. Tagliate le mele in quattro, togliete semi e torsolo e tagliatele a fettine fine fine. Frullate peperone, pesca e uva e versate sulle mele creando quasi una “zuppa”.
Finito!

Difficile eh? 😉 E poi immaginatevi quanto sia difficile lavare i piatti 😀

Mi faceva poi piacere menzionare che l’idea di mescolare pesche e peperone giallo mi è venuta dalla mia amica Francesca Piu del blog Follow The Green Bunny, la quale aveva proprio frullato questi due prelibatissimi ingredienti, e consumata questa salsina con dei bastoncini di cetriolo. Grazie Francesca <3

Unisciti anche tu al Blog de ilDragoParlante, inserendo la tua mail in alto a destra, cosí da non perderti i prossimi articoli, ricette ed eventi! Connettiamoci anche sulla pagina Facebook, il mio nuovo sito LaSerenaSalute.com e vediamoci sul canale YouTube de ilDragoParlante

Un voto per il tuo parere:

11 COMMENTI

  1. Ciao! Non capisco però dove risiede la corretta combinazione alimentare in questa ricetta?!? A parte la mela, con enzimi antifermentanti, la pesca ed il resto non vanno d’accordo!!! Grazie per la risposta, Serena.

     
    • Ciao Emanuele! La lattuga combina con tutto 😀 Il peperone è l’unico che “stona”, ma in queste quantità e grazie al numero di ingredienti (pochissimi) vedrai che non ti creerà nessun problema digestivo (a meno che tu non vada proprio “d’accordo” con il peperone crudo come qualcun altro)! Provare per credere 😉

      Grazie a te per il commento e buona giornata!

       
  2. Ciao Serena! bella ricetta! del resto come tutti i tuoi articoli e video..trasmettono tanta positività e voglia di far bene, un unico appunto..fanne di piu!! ci stai trascurando..:)) un bacione

     
    • Ciao Sabrina! Sono felice che ti sia piaciuta la ricetta 😀 E scusate se sono stata un po’ latitante… ho passato l’estate in Europa e ho deciso di godermi la mia vita familiare il più possibile, perché è un fattore importantissimo nella mia vita <3
      Ora che sono tornata ci rifaremo 😉
      Un caldo abbraccio!
      Serena

       
  3. Ciao, bellissima ricetta! Ho un dubbio se combini più verdure a foglia verde ( radicchio, insalata, rucola, Valeriano ma anche radicchio rosso..) va bene( nel senso che fanno parte dello stesso gruppo e bell insalata posso metterci altre verdure( pomodoro o carote..)?
    Grazie

     
    • Ciao Graziella! Grazie mille per il commento 🙂
      Certamente, le foglie verdi sono combinabilissime fra loro. E che buoni questi mix!
      Poi puoi metterci tranquillamente altre verdure a tua scelta. Personalmente se metto carote non metto pomodori e viceversa, ma tutte le altre verdure non amidacee sono ok!

      Un caloroso saluto dall’Ecuador,
      Serena

       
  4. ciao Serena,
    ti ho scoperta da poco, ma mi hai conquistato su you tube !
    Io sono vegana da non molto, e ho un problema di pancia sempre gonfia, pur essendo magra.
    Con le tue combinazioni alimentari, devo dire che in pochi giorni tutto è cambiato.
    Ho un po’ paura della frutta, per il mio problema è da tanto che la evito.
    Tu dici che è da mangiare sempre da sola, ma poi nelle ricette vedo che la combini, come in questo caso. Mi potresti chiarire con che cosa va abbinata e se varia da acida, semi dolce o dolce ?
    Ho visto il tuo video, ma parla solo degli abbinamenti fra i vari tipi di frutta.
    grazie

     
    • Carissima,

      grazie mille per questo gentile e pimpante commento 😀

      Nel tuo caso indicherei di mangiare la frutta esclusivamente da sola. E possibilmente anche solo un frutto alla volta. A stomaco vuoto. Di mattina sarebbe meglio, così sei sicura di essere a stomaco vuoto e di favorire la migliore digestione e l’assorbimento degli zuccheri senza creare gonfiore 🙂

      Io la combino, come in questo caso, con qualche tipo di verdura perché ci sono alcune combinazioni passabili. Ad esempio con la lattuga. Non crea quasi mai problemi. Anche con il sedano è ok.

      Però ognuno di noi deve imparare a conoscersi. Ci sono persone con succhi gastrici più forti e con una migliore digestione. Altri con stomaci e intestini più delicati. Questi ultimi dovranno fare un pochino più attenzione a come e cosa mangiano.

      Quindi per ora, ti consiglierei di “take it easy” e rimanere sulle combinazioni semplici. Ripeto, consumare solo uno o 2 tipi di frutti alla volta, seguendo le combinazioni alimentari della frutta. E vedrai che la frutta non è un mostro. Anzi… è vita!

      Un caro saluto e abbraccio,
      Serena

       
      • Ciao Serena, ti ringrazio per la risposta, sei molto gentile.
        Adesso, riesco a mangiare a digiuno al mattino senza problemi pesche e albicocche insieme o anche con la mela…buonissime ! e la banana dopo la palestra o al pomeriggio.
        Quello che mi ha dato molti problemi in passato è il melone, ho provato a mangiarlo a digiuno, da solo e non mi ha dato gonfiore, ma dopo poche ore ho sentito l’intestino infiammato e ha emesso del muco- acqua…. ed era un po’ dolente. sei a conoscenza di simili reazioni ?
        è un peccato, perché era buonissimo !
        Avrei qualche altra domanda da farti, spero di non disturbarti troppo…..come ti ho detto sono all’inizio e a parte quando posso usare i grassi, (adoro l’avocado o i semi) o quando posso usare i pomodori, per le altre combinazioni,solo proteine e verdure o solo carboidrati e verdure non so come renderli appetibili, senza un po’ di condimento .Io già mangio senza sale, quindi ho un palato già allenato, ma aggiungevo limone magari tritato con delle carote (o olio di lino che è saporito o appunto l’avocado o semi vari, solo a volte del lievito alimentare.
        Per esempio fave fresche o piselli freschi (crudi) con lattuga e zucchine crude, ma senza condimento non era un piacere mangiarli.
        Anche ieri ho mangiato del riso rosso e delle zucchine crude, oppure del grano saraceno germogliato, senza aggiungere condimento…no buoni !
        hai qualche suggerimento ?
        grazie e scusa se mi sono dilungata un po’ troppo e un saluto al tuo dolcissimo compagno.

         

LASCIARE UNA RISPOSTA