4 SEMPLICI PASSI PER PERDERE PESO E RIMANERE IN FORMA: N° 3...

4 SEMPLICI PASSI PER PERDERE PESO E RIMANERE IN FORMA: N° 3 Acqua pura

5991
2
QUOTA

Vedi anche i passi precedenti:
4 semplici passi per perdere peso e rimanere in forma: N° 1
4 semplici passi per perdere peso e rimanere in forma: N° 2

 pesoN° 3: Acqua – quale, quando e quanta?

Acqua e solo acqua pura dovrebbe entrare nell’organismo, solo quando assetati e non durante i pasti perché diluisce i succhi gastrici e ritarda la digestione, anche se solo temporalmente. La maggior parte delle bevande consumate al giorno d’oggi sono cariche di sostanze tossiche, le quali interferiscono con la digestione e l’assimilazione del cibo, possono creare dipendenza e distruggono gli organi vitali.

Quale acqua è la migliore?
Evitate acqua con cloro o fluoruro di sodio; fate il possibile per evitarli (anche in sale e dentifrici)! Il fluoruro di sodio inattiva il magnesio e alcuni aminoacidi e inibisce l’attivitá enzimatica.
I minerali nell’acqua in bottiglia sono sostanze inorganiche che devono essere eliminate dal corpo. Qualsiasi elemento inorganico tende a depositarsi in formazione solide, anche come sassetti (calcoli renali, ad esempio). Questi minerali inorganici sono utilizzabili solo dal regno vegetale, il quale poi li converte in minerali organici, utilizzabili dall’essere umano. Acqua fresca da una sorgente rocciosa è eccellente; acqua fresca piovana (se fosse possibile raccoglierla senza contaminanti) e acqua distillata sono le migliori. Procurarsi un filtro ad osmosi per l’acqua è un’azione saggia e previdente. Acqua

Quanta acqua devo bere?
Bevete solo se avete sete! Non c’è una quantitá in particolare, anche se delle condizioni sono da considerare. Se la vostra dieta si basa su cibi cotti, processati, pane, pasta, carni, salumi e condimenti pesanti come sale, pepe e aceto, il vostro corpo avrá bisogno di una maggior quantitá di acqua per “mantenere in soluzione” le tossine. Se la vostra dieta è ricca di frutta e verdura fresca – cruda, avrete bisogno di una quantitá d’acqua minore. Persone fruttariane, igieniste, crudiste, o basate sulla dieta 80/10/10, probabilmente non hanno bisogno di alcuna aggiunta di acqua perché la dieta è ricca della miglior acqua possibile – distillata dalle piante!
Ci sono situazioni in cui il corpo richiede piú acqua, ad esempio quando si sta male, durante un digiuno, durante l’attivitá fisica, sotto il sole. Il corpo determina quanta acqua è necessaria e manifesta il bisogno attraverso la sete.

Quando bere?
Ripeto – bevete solo se avete sete! E mai bere durante i pasti! Se assetati, bere 10 o 20 minuti prima di mangiare; mezzora dopo un pasto di frutta; due ore dopo un pasto a base di carboidrati o un’insalata; 4 ore dopo un pasto a base di proteine. È meglio comunque sorseggiare. Se riuscite a conquistare la sete dopo aver mangiato, questa dovrebbe scomparire, essendo soddisfatta dalle secrezioni digestive. Se proprio non ce la fate, provate a sgranocchiare del sedano o del cetriolo. Se anche questo non vi va, sorseggiate dell’acqua, non buttatela giú in un colpo.

A continuare l’ultimo passetto per perdere peso e rimanere in forma: Mangiare prima delle 20:00 e riposare!

Un voto per il tuo parere:

2 COMMENTI

  1. io accquisto l’acqua Lauretana, perchè l’acqua della mia zona di Roma è molto calcarea (residuo fisso intorno ai 350, misuratomi da una persona che cercava di vendermi un filtro) se usassi un filtro ad osmosi inversa avrei un residuo fisso simile alla lauretana ma non so se riuscirebbe a filtrare anche altre sostanze (come l’arsenico) nocive..quindi per ra sono restata con l’acqua in bottiglia, tu conosci dei filtri che assicurano anche il filtraggio di tali sostanze? grazie ciao

     
    • Cara Martina, i filtri che io conosco provenienti dalla Germania lasciano un residuo pari a quasi zero, eliminando qualsiasi sedimento chimico e organico. Sono filtri e macchinari abbastanza costosi comunque. Non conosco bene la situazione in Italia, ma se fossi cosciente di rimanere fissa in un luogo e l’acqua del rubinetto non é sicura, allora, come hai fatto bene tu, mi informerei bene bene su vari filtri che ci sono a disposizione. Ad esempio anche un filtro a gravitazione (gravity filter) dovrebbe andare, tipo il Berkey 🙂 Un caloroso saluto dall’Ecuador!

       

LASCIARE UNA RISPOSTA